Venerdì, 23 Luglio 2021
Economia

Sbarchi a Lampedusa, Acquisto: "Trovare soluzioni per salvare il turismo"

Secondo il segretario "alcuni imprenditori hanno denunciato anche l'arrivo di disdette delle prestazioni seppure i migranti non vengono mai a contatto con i turisti"

Gero Acquisto

Nuova stagione di sbarchi a Lampedusa? Il sindacato Uil, attraverso il proprio segretario provinciale Gero Acquisto chiede interventi che possano tutelare gli imprenditori e i residenti.

"Il turismo - scrive in una nota - è il settore che da oltre trent'anni rappresenta il volano di sviluppo della comunità di Lampedusa. A causa della pandemia Covid 19, dallo scorso anno, le presenze sono diminuite sensibilmente, soprattutto per la quasi totale assenza degli stranieri. Quest'anno non va meglio, perché la stagione sta partendo con notevole ritardo e le possibilità che la situazione possa migliorare sono davvero molto ridotte. A questo quadro desolante occorre aggiungere che le continue notizie di sbarchi di migranti, che trovano eco tra gli organi di stampa nazionale e internazionale, stanno danneggiando e non poco l'isola".

Secondo Acquisto "alcuni imprenditori hanno denunciato anche l'arrivo di disdette delle prestazioni seppure i migranti non vengono mai a contatto con i turisti" e quindi "l'allarmismo creato sugli sbarchi potrebbe rappresentare la mazzata definitiva per l'economia dell'isola". Per Acuisto, quindi, "Salvare le vite umane è prima di tutto un dovere, ma bisogna, al contempo, tutelare l'immagine della più grande delle Pelagie che, con il turismo, in pochi mesi, fa guadagnare i soldi necessari alle famiglie per vivere dignitosamente nei mesi invernali".

Per questo motivo, Acquisto chiede al Governo di trovare delle "valide soluzioni, anche perché, da fonti attendibili di stampa, sembra che da qui in avanti siano previsti esodi dalla Libia e dalla Tunisia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarchi a Lampedusa, Acquisto: "Trovare soluzioni per salvare il turismo"

AgrigentoNotizie è in caricamento