Il Gal Sicani in "trasferta" a Cuneo, obiettivo far nascere la "rete dei giovani facilitatori delle aree interne"

Angelo Palamenghi: "Portiamo avanti la cultura delle relazioni convinti che i veri cambiamenti avvengano solo se si ha cura delle buone connessioni tra comunità"

Il Gal Sicani in trasferta a Valloriate a Cuneo. L'incontro dal titolo "Muovere le montagne" è stato organizzato dal Nuovi Mondi Festival, ai piedi dei monti piemontesi.

 Il direttivo dell'Agrigentino ha presentato il modello del distretto rurale di qualità dei Sicani, raccogliendo l'interesse dei "decisori" ovvero i protagonisti delle prossime politiche sulle terre alte e aree marginali (dall'Unione nazionale comunità ed enti montani al Comitato tecnico per le aree interne) chiamati a dialogare con i giovani della Carnia friulana, della Valle Stura piemontese e dei Sicani. Il dibattito, ha portato in risalto diversi punti, dove ad essere protagonsti indiscussi sono stati i giovani. 

"Da qui - spiega Gal Sicani - l'idea di creare una 'Rete di giovani facilitatori della Snai', antenne del territorio delle politiche per le aree interne che conterà naturalmente sull'adesione dei giovani dell’entroterra siciliano. É grazie alla loro azione concreta che sarà possibile accelerare le azioni di sviluppo territoriale già in atto che, secondo il modello proposto dalla strategia del distretto, portano al rovesciamento completo del processo di scoperta del territorio, perché si fondano principalmente sul coinvolgimento dell'immenso patrimonio umano che vive ed abita i Sicani includendo poi i saperi dell'artigianato, le piccole imprese legate all'agroalimentare, le iniziative legate all'accoglienza e i professionisti che si occupano di promozione territoriale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Portiamo avanti la cultura delle relazioni - ha spiegato a conclusione del dibattito Angelo Palamenghi, direttore ufficio di piano del Gal Sicani - convinti che i veri cambiamenti avvengano solo se si ha cura delle buone connessioni tra comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento