menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Forum economico Italia-Libia, Cna: "Pronti a sostenere la cooperazione"

Il presidente Mimmo Randisi e il segretario Piero Giglione commentano il vertice che si terrà sabato prossimo ad Agrigento

“La Cna Agrigento è pronta a mettere a disposizione la propria struttura e la propria governance per sostenere il piano del governo, impegnato ad aprire nuovi scenari, in termini di cooperazione economica, con la Libia”. Lo affermano i vertici provinciali della Confederazione in vista del primo forum Libico-Italiano che si terrà sabato prossimo nella Città dei Templi.

“L’evento voluto dal ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Angelino Alfano – affermano il presidente Mimmo Randisi e il segretario Piero Giglione – rappresenterà senz’altro un’importante occasione per conoscere ed approfondire temi di grande interesse che riguardano la possibilità per le nostre imprese di allargare gli orizzonti produttivi. Agrigento, come sottolineato dal ministro, è stata scelta per  la sua posizione strategica rispetto al paese interlocutore e al Mediterraneo". 

"Ecco perché noi, come organizzazione radicata nel territorio ma bene strutturata e presente in tutta Italia, - proseguono Randisi e Giglione - vogliamo, ove concertato e consentito dalle dinamiche della sicurezza e dalla stabilizzazione politica della Libia, offrire il nostro fattivo contributo in questo pregevole progetto, facendo anche leva sul fatto che la Cna Estero ha già maturato significative esperienze con proficue missioni proprio in terra libica. E di recente siamo stati protagonisti di un progetto con la Tunisia, appena concluso, che ha messo assieme, nel rispetto delle tradizioni e delle culture, le nostre e le loro eccellenze, culminato con la creazione di un’unica offerta turistica complessiva: dall’enogastronomia al benessere passando per l’artigianato locale".

"Bisogna insomma guardare con attenzione a queste realtà non solo e soltanto per i flussi migratori, ma anche e soprattutto per gli eventuali legami di natura commerciale ed economica. La Cna Agrigento, nell’apprezzare l’iniziativa promossa da Alfano, sin d’ora annuncia, con la condivisione del vice presidente nazionale Giuseppe Montalbano, responsanbile per il Mezzogiorno,  la propria apertura al dialogo e alla collaborazione – concludono Randisi e Giglione - nell’ottica di un possibile e concreto apporto rispetto alla costruzione di questo potenziale percorso virtuoso a beneficio del tessuto produttivo”.     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento