Fondo milanese investe in una start up di un agrigentino, Vita: "Al fianco dei ristoratori"

Giovane e ambizioso, ha fatto della sua grande passione un mestiere. Oggi, la sua "App" è tra le più ricercate nel mondo del food

Giuliano Vita

Si chiama Giuliano Vita è agrigentino ed è il co-fondatore di una start up Dishcovery. Ovvero un creatore di menu digitali, interattivi e multilingua per i ristoranti italiani. Dishcovery permette di superare le barriere linguistiche tra ristoratore e cliente straniero attraverso una soluzione tecnologica che traduce i menu in formato digitale. Fondata da Marco Simonini e Giuliano Vita, Dishcovery è stata premiata come Top Travel Startup nel 2018 dal Politecnico di Milano. L’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19, ha chiuso le porte a tutti i ristoranti. Sono tantissimi, anche nell’Agrigentino, gli imprenditori che hanno avuto l’obbligo di reiventarsi. Con l’avvento della Fase 2, però, le cucine dei principali ristoranti hanno ricominciato a profumare di normalità. A investire sulla start up, per metà agrigentina, è stato un rinomato fondo milanese.

"L’offerta di Dishcovery  - ha detto Vita ad AgrigentoNotizie -  copre tutte le tipologie di fruizione del cibo cucinato da un ristorante: delivery, take away e ora anche consumazione in sala. Dal 12 aprile, quando ancora era solo possibile offrire il servizio di delivery o di take away, sono stati inviati più di 6.000 ordini attraverso i menu digitali di Dishcovery, a cui si devono aggiungere gli ordini telefonici". Un sostegno importante per i ristoratori. Il servizio di digitalizzazione dei menu di Dishcovery si rivolge a qualsiasi tipo di struttura che opera nel settore della ristorazione e
l’azienda opera già con ristoranti (anche stellati), pizzerie, catene di food ecc. L'agrigentino Giuliano Vita, che ha fatto della sua grande passione il suo mestiere, è al fianco dei consumatori.

"Dishcovery - spiega l'agrigentino - è inoltre partner di ambasciatori del Gusto ed è il promotore di #iostoconiristoratori, una iniziativa solidale sostenuta da start up e professionisti del settore Horeca che mette a disposizione gratuitamente servizi per aiutare i ristoratori in questo momento molto difficile.  Infine, per venire incontro ai ristoratori in un momento così difficile, Dishcovery offre una prova gratuita del servizio per 30 giorni.  I nostro menu digitali sono diventati uno strumento utilissimo in questo momento di emergenza sanitaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento