Fondi per l'agricoltura, bandi per aziende agricole e ricercatori

Sostegno per la costituzione e la gestione dei gruppi operativi del Pei in materia di produttività e sostenibilità

L’ufficio Europa del Comune di Licata, fa sapere che l'assessorato regionale dell'Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca Mediterranea nell'ambito del Psr Sicilia 2014/2020, ha pubblicato la Misura 16 - Sottomisura 16.1 “Sostegno per la costituzione e la gestione dei gruppi operativi del Pei in materia di produttività e sostenibilità dell'agricoltura”.

Potranno beneficiare  della sottomisura 16.1 sono i gruppi operativi, già costituiti o che si impegna a costituirsi entro 60 giorni dalla pubblicazione del decreto di approvazione dell’elenco definitivo dei progetti ammissibili a finanziamento in una delle forme  associative o societarie previste dalle norme in vigore, formalizzate giuridicamente.

Ciascun gruppo deve essere formato da almeno due soggetti interessati, come aziende agricole, ricercatori, organismi di ricerca e aziende che lavorano nel settore agricolo, alimentare e forestale, cioè da figure coerenti ai fini del raggiungimento degli obiettivi del Pei. Almeno un soggetto deve appartenere alla categoria delle aziende agricole, agroalimentare o forestale, in forma singola o associata. Il termine per la presentazione delle istanze di partecipazione al bando è stato fissato entro e non oltre il 21 gennaio 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

  • Il riscatto e la rinascita, Andrea Mendola: "Non vedevo futuro adesso tutto è cambiato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento