Covid, crisi e ristori: Confartigianato incontra il prefetto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Confartigianato convocata dal Prefetto di Agrigento per discutere della tenuta sociale della provincia

La Segreteria provinciale Confartigianato è stata convocata al Tavolo ricognizione del disagio sociale, istituito dal Prefetto Maria Rita Cocciufa. Durante l’incontro si è parlato della necessità di riavvicinare le istituzioni alle imprese ed ai lavoratori, Confartigianato ha chiesto espressamente di accompagnare le aziende quando saranno chiamate ad alzare le saracinesche: poiché le aziende del territorio lamentano ristori promessi e mai arrivati, come quelli dedicati ai ristoratori, attività produttive che ad ogni cambio di colore non riescono ad interpretare la normativa vigente. Una Pubblica Amministrazione. che rischia di essere percepita come stato di polizia, ad una stagione di riapertura, infatti, segue una stagione di controllo e sanzione.

Il Prefetto, si è dimostrato concorde e aperto, attento alle richieste e predisposto a coinvolgere le parti sociali ad un piano di crescita della provincia.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento