(foto ARCHIVIO)
Economia

Coronavirus, rischio contagio e crisi economica: Confcommercio Sicilia chiede vertice a Musumeci

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Dal settore alberghiero a quello extra alberghiero, dalle Agenzie di Viaggio a tutto il comparto legato all’Agricoltura l’economia della Regione Siciliana rischia la paralisi ed il collasso” così il Presidente di Confcommercio Sicilia, Francesco Picarella, “mai in questo momento l’economia siciliana è a rischio, quasi l’80 per cento di disdette delle prenotazioni alberghiere, quasi il 50% delle Agenzia di Viaggio siciliane a rischio chiusura per la sospensione di tutti i viaggi d’istruzione e le uscite didattiche di ogni ordine e grado e quasi Trentacinquemila aziende dell’agroalimentare a rischio paralisi, insomma uno scenario catastrofico, alimentato anche dalle ultime dichiarazioni del Presidente Musumeci che parlando con i cronisti a palazzo Orleans ha affermato che Sarebbe meglio che i turisti dal Nord non venissero.

“Per questi motivi”, prosegue il Presidente Picarella, “abbiamo chiesto, insieme  al Presidente della Regione un incontro urgente nella quale oltre a chiedere strumenti e azioni volte al sostegno degli imprenditori siciliani anche lo stato di calamita turistica.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, rischio contagio e crisi economica: Confcommercio Sicilia chiede vertice a Musumeci

AgrigentoNotizie è in caricamento