Coronavirus, rischio contagio e crisi economica: Confcommercio Sicilia chiede vertice a Musumeci

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Dal settore alberghiero a quello extra alberghiero, dalle Agenzie di Viaggio a tutto il comparto legato all’Agricoltura l’economia della Regione Siciliana rischia la paralisi ed il collasso” così il Presidente di Confcommercio Sicilia, Francesco Picarella, “mai in questo momento l’economia siciliana è a rischio, quasi l’80 per cento di disdette delle prenotazioni alberghiere, quasi il 50% delle Agenzia di Viaggio siciliane a rischio chiusura per la sospensione di tutti i viaggi d’istruzione e le uscite didattiche di ogni ordine e grado e quasi Trentacinquemila aziende dell’agroalimentare a rischio paralisi, insomma uno scenario catastrofico, alimentato anche dalle ultime dichiarazioni del Presidente Musumeci che parlando con i cronisti a palazzo Orleans ha affermato che Sarebbe meglio che i turisti dal Nord non venissero.

“Per questi motivi”, prosegue il Presidente Picarella, “abbiamo chiesto, insieme  al Presidente della Regione un incontro urgente nella quale oltre a chiedere strumenti e azioni volte al sostegno degli imprenditori siciliani anche lo stato di calamita turistica.”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento