Buoni spesa per le famiglie in difficoltà, 100mila euro dalla fondazione "Terzo Pilastro"

"L’erogazione dei contributi - dice una nota - avverrà in base alle indicazioni stabilite all’interno di protocolli che saranno siglati a partire da questa settimana direttamente con i Comuni"

(foto ARCHIVIO)

Lotta alla povertà, in arrivo 100mila euro per il Comune di Agrigento. A "sborsare" l'importo è la Fondazione "Terzo Pilastro", presieduta da Emmanuele Francesco Maria Emanuele, che ha ricevuto dalla nostra città una "Menzione speciale" non molto tempo fa.

La fondazione, comunque, ha previsto uguale dono per altri 6 comuni del Sud Italia: i fondi dovranno essere trasformati in buoni spesa.

"L’erogazione dei contributi - dice una nota - avverrà in base alle indicazioni stabilite all’interno di protocolli che saranno siglati a partire da questa settimana direttamente con i Comuni e i sindaci interessati, al fine di distribuire le somme per i buoni pasto attraverso le procedure già avviate dai singoli enti locali, con modalità che prevedano la massima trasparenza e tracciabilità della spesa, nonché l’individuazione delle famiglie bisognose con particolare attenzione rivolta al fattore dell’inclusività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento