Turismo di extralusso, Essence of Sicily: "La stagione è compromessa, ma siamo fiduciosi"

Gli effetti del Coronavirus hanno messo in ginocchio l'economia dell'Agrigentino. A risentirne anche e soprattutto i principali tour operator della città

Peppe Mendola di Essence of Sicily

Il Covid 19 ha messo in ginocchio l’economia dell’Agrigentino e non solo. Gli effetti del Coronavirus hanno colpito duramente il turismo di ogni genere. Gli operatori del settore studiano strategie utili ad una ripresa che a loro dire non sarà immediata. Qualche giorno fa si è tenuto un webinar con i colossi del turismo siciliano, tra questi anche Rocco Forte.

Al faccia a faccia, seppur virtuale, ha preso parte anche "Essence of Sicily". Ovvero un tour operetor specializzato in turismo esperienziale che offre tour di lusso personalizzati.  Punto di riferimento ormai per il turismo di lusso per il mercato estero, soprattutto quello statunitense, è partner di importanti realtà internazionali come virtuoso, il network più importante a livello mondiale nel segmento del luxury travel.

Abbiamo fatto il punto della situazione con il direttivo di Essence Of Sicily.  "In un momento tanto complesso - fanno sapere ad AgrigentoNotizie - come quello che sta vivendo tutto il comparto del turismo, senza alcun dubbio il primo a risentire dell’emergenza da corona virus e anche il più danneggiato, abbiamo ritenuto importante organizzare un webinar con i più importanti operatori di settore".

Coronavirus, le guide turistiche messe in ginocchio dalla crisi: “Cancellata un’intera stagione”

Il webinar è stato promosso da Duco (trade-show all’interno di cui ci sono presenti il meglio del luxury travel italiano e dove Essence of Sicily è l’unico Dmc presente per la Sicilia. 

Essence of Sicily insieme ad Authentic Italy hanno segnato le linee guida del tavolo virtual di confronto, durato circa un’ora e trenta, a cui hanno preso parte come relatori le eccellenze del territorio siciliano in materia di hotellerie tra cui Villa Igiea, il Verdura Resort, il Timeo, il Sikelia Resort, Capofaro Resort e Villa Athena. Special guest di livello mondiale è stato Sir Rocco Forte. Come co-owner di Essence, Peppe Mendola e Vivina Buscemi, e Lorenzo Capraro e Marcella Amato, due storytellers super richieste e gettonati del panorama siciliano.

"Il webinar - fa sapere il direttivo di Essence ad AgrigentoNotizie - voleva essere si una piccola vetrina e promo della Sicilia ma soprattutto un momento di confronto tra gli operatori di settore: agenti di viaggio, tour operetor, direttori di strutture ricettive, guide, compagnie di noleggio con conducente. Nel momento di confronto si è discusso sulla ripartenza; a noi piacerebbe che passasse un messaggio chiaro, perché nessuno ha sfera di cristallo per sapere quando si ripartirà, è impossibile stabilirlo nell’immediato; potremmo avere idee più concrete e precise nelle prime settimane di luglio, soprattutto perché le riaperture delle strutture ricettive devono ancora essere ufficializzate e testate. Purtroppo la stagione estiva 2020 è totalmente compromessa - fa sapere Essence of Sicily  ad AgrigentoNotiziepoi, lavorando con un mercato al 100 cento per cento estero, non sarà direttamente beneficiare delle misure che il governo nazionale e soprattutto regionale sta cercando di attivare soprattutto per il turismo di prossimità.  Per quanto riguarda il target del mercato del turismo del luxury, i feedback che ci arrivano non sono di certo positivi; se tutto procederà bene durante i mesi estivi e la situazione attuale di pandemia pian piano andrà rientrando e tutta la filiera turistica riesca a partire(non facendo solo rifermento alle strutture ricettive, ma all’intero comparto: guide, drivers escort, servizi di hotellerie, local experices), si potrebbe avere un primo risveglio e una prima fase di ripartenza a partire dal mese di settembre a novembre, complice ed in aiuto per noi anche il nostro clima. E’ chiaro che noi ci stiamo organizzando per far si che la partenza avvenga entro i primi mesi del 2021 e se l’emergenza sanitaria rientrerà andando diminuendo i numeri del contagio, siamo convinti che al momento della ripartenza la Sicilia sarà una delle mete più gettonate a livello mondiale. Nella nostra visione - aggiungono da Essence of Sicily - quasi in controtendenza con ciò che leggiamo, preferiremmo rimanere ai box per quel che resta del 2020, senza accelerare aperture avventate, per prepararsi invece tutti quanti ad un riavvio ordinato, organizzato e dignitoso, come è giusto che sia. Per ciò che concerne il turismo esperienziale, altro argomento centrale del webinar, e da noi fortemente rappresentato, dobbiamo pazientare per capire quali saranno le linee guida dei prossimi 5/6 mesi, ma in ogni caso siamo fiduciosi per un rientro alla normalità da qui alla fine del 2020, soprattutto se la scienza farà il suo e in aiuto verrà anche un vaccino per le fasce più sensibili della popolazione e che aiuterà di certo da un punto di vista psicologico per la ripresa della vita e dei rapporti internazionali.  Essence of Sicily è stata una dei primi a supportare questo segmento del turismo e nel farne un punto di forza; noi siamo stati quasi precursori di quello a cui la situazione attuale ci sta portando a comprendere, ovvero non più turismo di massa, no ai grandi gruppi di viaggio, ma piuttosto a lavorare principalmente con gli individuali e i piccoli gruppi. Il turismo di massa mordi e fuggi, come è stato concepito nell’ultimo trentennio, subirà di certo una flessione non indifferente e tutte le esperienze andranno riviste e rimisurate in funzione anche di ciò che l’emergenza degli ultimi mesi ha ridisegnato, elevando gli standard sia in termini di sicurezza sanitaria che dei servizi stessi; da qui quindi un’attenzione maggiore a quelle che sono le esigenze del cliente che viaggia". 

E sul futuro del turismo il direttivo parla così: "Nel futuro del turismo, sempre guardando al 2021 come ripartenza, due saranno i fattori più importanti. In primis il presentare una destinazione che sia sicura, in termini di diffusione del contagio, e da questo punto di vista la Sicilia ha obiettivamente ad oggi retto bene. Secondo elemento imprescindibile per le agenzie e i tour operetor, sarà la solidità economico-finanziaria che gli agenti di viaggio e i clienti finali richiederanno a chi organizza il viaggio. Nel dovere affrontare una vacanza 'tailor made'  - dice Essence of Sicily ad AgrigentoNotizie - con servizi privati ed esclusivi, soprattutto nel nostro segmento di mercato che è molto alto e non prevede il fai da te, ci vogliono certezze di solidità economica per gestire le eventuali pratiche di rimborso, proprio come accaduto a noi tra marzo e aprile: abbiamo affrontato ben oltre 60 pratiche di rimborso e riposizionamento dei tour e delle vacanze già per la prossima primavera 2021. E’ chiaro che solidità economica, la serietà e reputazione da parte degli operatori saranno la prima variabile che chi si appresta ad organizzare un viaggio andrà a valutare". 

unnamed-144-45

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento