Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Bonus vacanze" per salvare il turismo, l'agente di viaggi: "Non abbiamo le direttive per l'uso"

Mariangela Burgio: "Da marzo tutto si è fermato: viaggi di nozze, crociere. Fino ad ora, in smart working, ci siamo occupati di rimpatri e cancellazione di prenotazioni"

 

“Siamo in smart working, ma sempre e solo per far rimpatriare i passeggeri e gestire le cancellazioni delle prenotazioni”. Così, ai microfoni di AgrigentoNotizie, l’agente di viaggio Mariangela Burgio descrive l’attività svolta nei due mesi di lockdown. Tra le misure, previste dal governo in sostegno all’economia turistica, c’è il bonus vacanze. Si tratta di un contributo destinato ai cittadini per incentivare il turismo nazionale per rimediare, anche se in minima parte, ai danni economici causati al comparto dal Coronavirus.

Bonus vacanze fino a 500 euro, tutte le novità: a chi spetta e come richiederlo

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/economia/ristoranti-negozi-riapertura-18-maggio-coronavirus-agrigento.html

Il bonus, servirà a salvare la stagione? 

"Il bonus può essere un aiuto, ma ancora dobbiamo ricevere tutte le direttive - ha risposto, ad AgrigentoNotizie, la titolare dell’agenzia di viaggi - . Si parla  di 500 euro per nucleo familiare. Ancora – aggiunge Mariangela Burgio -   non possiamo andare in un’altra regione, se non per ragioni di salute o di lavoro. Il turismo è libertà ed è emozione e non può essere vincolato da tutte queste regole. Speriamo che il prima possibile – conclude – tutto questo si elimini e che il turista possa venire a godere delle nostre bellezze”.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento