Coronavirus, Firetto: "L'Ue e il governi nazionale e regionale adottino misure a sostegno dei settori economici"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Attendiamo con fiducia che l'UE e il Governo Nazionale e Regionale adottino misure a sostegno dei settori economici". Dichiarazione del Sindaco di Agrigento, Lillo Firetto: "Dobbiamo restare tutti uniti per affrontare l'emergenza economica che ha un impatto sociale molto forte in  città. È responsabilità comune essere forti nel resistere a questa emergenza così come essere pronti, passato questo momento, a rilanciare le attività del turismo, della cultura, del commercio, della ristorazione e dell'intrattenimento. Significa che dobbiamo concentrare adesso le nostre forze e le nostre intelligenze sulle cose fattibili. Attendiamo con fiducia che l'Unione Europea e  il Governo nazionale e regionale adottino contestualmente le misure da adottare a sostegno dei settori economici e produttivi. Sindaco e giunta non hanno i poteri di sospendere o differire il pagamento dei tributi, che peraltro sono parte integrante degli attuali equilibri di bilancio. Pertanto, come ho già dichiarato ieri, i sindaci di tutta Italia, attraverso l' Associazione nazionale dei Comuni italiani, hanno chiesto al Governo nazionale di disporre  misure straordinarie, tra cui il differimento delle scadenze fiscali e dei tributi locali, oltre alla sospensione dell'invio di cartelle e di accertamenti tributari. Uniti ce la faremo".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento