Piani individualizzati in favore di minori con disabilità, in arrivo un contributo economico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Interventi integrativi in favore di minori con disabilità. È quanto prevede un avviso pubblico rivolto ai residenti nel territorio del Distretto socio-sanitario Ag7 costituito dai Comuni di Sciacca, Menfi, Caltabellotta, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belice, Montevago.

È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino. L’avviso è stato predisposto dal dirigente del 2° Settore del Comune di Sciacca (capofila del distretto) Filippo Carlino.

Obiettivo della misura è quello di “favorire, in concorso con altre iniziative, la piena integrazione dei minorenni con disabilità”. Per tale ragione, “assegna all’avente diritto (destinatario indiretto) un contributo economico da utilizzare per realizzare gli interventi/attività evidenziati in un buono sociale, nel rispetto di quanto previsto nel Progetto Individuale (art.14 Legge 328/00) relativo al beneficiario (destinatario diretto)”.

L’ammontare del contributo sarà determinato, tenuto conto delle risorse disponibili, in base a dei criteri individuati e approvati dal Comitato dei Sindaci del Distretto Socio-Sanitario Ag7.

I comuni, a seguito dell’acquisizione delle istanze, procederanno alla formazione di un elenco, degli aventi diritto.

Per accedere al beneficio l’esercente la responsabilità genitoriale (avente diritto) nell’interesse del minore con disabilità (beneficiario) dovrà presentare istanza utilizzando il modello allegato all’avviso, disponibile presso gli Uffici di Servizio Sociale, presso l’URP e sui siti internet dei Comuni del Distretto Ag 7. All’istanza dovrà essere allegata la documentazione richiesta.

Le domande dovranno pervenire presso il protocollo generale del comune di residenza mediante consegna diretta, per raccomandata o tramite pec all’indirizzo istituzionale entro il termine di 15 giorni a decorrere dalla pubblicazione dell’avviso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento