Martedì, 16 Luglio 2024
Economia

Scuole dell'infanzia, contributi per le famiglie in difficoltà

Sarà erogato secondo fasce di indicatore Isee 

Le famiglie con bambini di età compresatra i tre e i sei anni, che frequentano un servizio per la prima infanzia della città, possono presentare istanza per la richiesta di contributo, a parziale riduzione delle spese sostenute per il pagamento delle rette presso per l’anno educativo in corso. Il contributo erogato sarà differenziato secondo fasce di indicatore Isee. 

Le stesse famiglie potranno usufruire di un altro contributo, a parziale riduzione delle spese per il servizio di mensa scolastica, presso una scuola dell’infanzia pubblica  o gestita da privati. Anche in questo caso l’entità del contributo, sempre in percentuale al buono mensa, sarà differenziato secondo fasce Isee come in precedenza. Il limite massimo di contributo è fissato in 1.500 euro annui. In caso di fondi insufficienti a soddisfare tutte le istanze, sarà data precedenza alle famiglie con indice Isee più basso. I contributi da erogarsi alle famiglie non potranno cumularsi con altri per analoghe finalità. L’istanza, presentata da uno dei genitori o da chi ne fa le veci, dovrà essere indirizzata al sindaco del comune di Agrigento, entro e non oltre la data del 4 giugno 2018.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole dell'infanzia, contributi per le famiglie in difficoltà
AgrigentoNotizie è in caricamento