rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia

Centro storico, Confcommercio: "Ogni anno chiudono 12 negozi"

In 10 anni sono 120 le attività commerciali che hanno abbassato le saracinesche, anche se in crescita netta sono strutture ricettive, bar e ristoranti

Dal  2008 al 2018 il centro storico di Agrigento ha perso oltre 120 attività commerciali al dettaglio, pur avendo visto crescere le strutture ricettive turistiche.

Il dato è contenuto in un report diffuso dal centro studi di Confcommercio chiamato "#viviAmolecittà" che ha appunto verificato il numero di strutture aperte nel 2008, nel 2016 e nel 2018, riscontrando un trend per il commercio estremmaente negativo. Se 10 anni fa nel centro storico si contavano nella sola Agrigento 455 esercizi cui si aggiungevano 74 tra alberghi, bar e ristoranti, lo scorso anno i numeri parlano di 329 esercizi commerciali in centro e 453 fuori dal centro. Dati, questi, comunque in leggero rialzo rispetto a quanto fatto registrare nel 2016, quando ci fu il vero primo tracollo del settore.

Picarella, Confcommercio: "Il rilancio del centro storico parta dalla via Atenea"

A crescere in maniera costante, secondo il report, sono invece le strutture ricettive, i bar e i ristoranti, individuando una ben specifica vocazione per il centro storico: secondo Confcommercio sono triplicate in 10 anni, passando da 6 a 24, anche se il trend positivo si riscontra anche fuori dal cuore antico della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, Confcommercio: "Ogni anno chiudono 12 negozi"

AgrigentoNotizie è in caricamento