Martedì, 28 Settembre 2021
Economia

Comuni in dissesto, arriva la proroga fino a dicembre 2022 per lavoratori Asu e contrattisti

Una decisione che interessa da vicino Porto Empedocle, Favara, Aragona e Casteltermini. Il deputato Laccoto: "In tantissimi, davvero da troppo tempo, attendono di leggere la parola fine sulla loro travagliata vicenda segnata dal precariato"

E’ stato ufficialmente prorogato al 31 dicembre 2022 il rapporto di lavoro tra Asu e contrattisti degli enti locali e dei Comuni siciliani in condizioni di dissesto o pre-dissesto. In provincia di Agrigento i Comuni in dissesto sono attualmente Porto Empedocle, Favara, Aragona e Casteltermini. 

"Lo avevamo già comunicato lo scorso 31 luglio - ha detto il deputato regionale Giuseppe Laccoto - quando venne approvato dalle Commissioni riunite del Senato l’emendamento al Decreto legge di reclutamento presentato dal senatore Davide Faraone. Si tratta di un provvedimento essenziale dopo i rilievi mossi dal Governo alla legge regionale siciliana, così come è necessaria la creazione di un tavolo tecnico tra istituzioni locali e nazionali per avviare il definitivo percorso per la stabilizzazione. 

Il passaggio in Senato con l’approvazione dell’emendamento del senatore Faraone, che aveva recepito le istanze dei rappresentanti sindacali, serve a superare lo stallo che si è venuto a creare e che ha determinato maggiore incertezza e sconforto per migliaia di lavoratori siciliani e le loro famiglie (si tratta in particolare di 4600 Asu e 2000 contrattisti in servizio nei Comuni in dissesto o pre-dissesto). Lavoratori che davvero da troppo tempo attendono di leggere la parola fine sulla loro travagliata vicenda segnata dal precariato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comuni in dissesto, arriva la proroga fino a dicembre 2022 per lavoratori Asu e contrattisti

AgrigentoNotizie è in caricamento