Lunedì, 22 Luglio 2024
La mobilitazione

Caro energia e costi delle materie prime alle stelle: panificatori tutti uniti per andare a manifestare a Palermo

Incontro urgente alla Confcommercio per fare il punto sulla situazione sempre più drammatica, che rischia di mettere a repentaglio la sopravvivenza delle attività

Panificatori tutti uniti e pronti a far sentire la loro voce il prossimo 7 novembre a Palermo, in occasione della grande manifestazione di protesta per dire “basta” al caro energia e ai prezzi folli delle materie prime che rischiano di far morire un intero settore di vitale importanza per famiglie e imprese. 

Nella sede della Confcommercio si è svolto ieri, domenica 23 ottobre, un incontro urgente tra gli addetti ai lavori. Farina,  gas, luce, costi lievitati al punto tale da minaggiare la sopravvivenza dei forni, fino a mettere in forse, da qui a breve, la presenza del pane artigianale sulle tavole. 

"I nostri ricavi sono azzerati dagli aumenti che stiamo subendo, ormai la crisi energetica è insostenibile e siamo decisi a scendere in piazza e a chiudere le nostre attività": questo è l'accorato appello di tutti i panificatori presenti in via Imera. 

Giacomo Zimbardo, vice presidente nazionale di Assipan, invita tutti i sindaci della provincia a sostenere le aziende delle proprie comunità sensibilizzando, massicciamente, a partecipare e ad essere loro stessi presenti alla manifestazione del 7 novembre.

“Che l'appello possa divenire reale partecipazione - ha aggiunto - perché nessuno vuole chiudere a causa delle bollette“. alla riunione hanno partecipato, in videoconferenza, anche i panificatori di Lampedusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro energia e costi delle materie prime alle stelle: panificatori tutti uniti per andare a manifestare a Palermo
AgrigentoNotizie è in caricamento