rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
L’allarme / Favara

Caro energia e costo dell’olio, i consiglieri di “Favara per i beni comuni” chiedono misure di sostegno alla Regione

Forti preoccupazioni sulla capacità di fronteggiare gli aumenti e sulle possibilità di evitare un esoso innalzamento dei costi per la molitura delle olive

I consiglieri comunali del gruppo politico "Favara per i beni comuni" Pasquale Cucchiara, Angelo Airò Farulla e del partito democratico Salvatore Bellavia hanno propongono al Consiglio comunale e all'amministrazione comunale di Favara di sollecitare, con urgenza, il presidente della Regione, la Giunta regionale e la deputazione agrigentina per l’individuazione di apposite misure per sostenere economicamente i frantoi alla prese con l’aumento del costo dell’energia elettrica.

Quanto costerà l’olio in questo periodo? Produttori sempre più preoccupati ottengono accordo su prezzo fisso

“Tutto questo - si legge in una nota congiunta - in modo tale da evitare un esoso aumento dei costi per la molitura delle olive che graverebbe inevitabilmente sul già esile tessuto economico di migliaia di famiglie e aziende agricole della nostra regione.

Ricordiamo inoltre che  in provincia di Agrigento insistono ben 91 frantoi e che, specie nella nostra città, la produzione di olio extra vergine di oliva rappresenta una fonte di reddito per numerosissime famiglie e per rinomate aziende agricole.

Dato che non possiamo assolutamente permetterci di compromettere la nostra economia, la produzione di olio e l'attività dei frantoi presenteremo una proposta di deliberazione in piena sinergia con altri consigli comunali della provincia che hanno ritenuto valido un impegno in tal senso, e, se sarà necessario, chiederemo la convocazione di un Consiglio comunale straordinario”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro energia e costo dell’olio, i consiglieri di “Favara per i beni comuni” chiedono misure di sostegno alla Regione

AgrigentoNotizie è in caricamento