Coronavirus: dal governo Musumeci stop al pagamento di affitti degli alloggi popolari

La Regione, inoltre, garantirà la sospensione dei pagamenti dei mutui per coloro che abitano in regime di edilizia residenziale pubblica. Saranno in totale 15mila le famiglie esonerate dalla quota mensile dovuta a Banca Intesa, mentre la Regione continuerà a erogare il proprio contributo in conto interessi

(foto ARCHIVIO)

Coronavirus, la Regione decide lo stop del pagamento del canone per gli alloggi popolari. Da Palermo è arrivato uno stanziamento complessivo da 27 milioni di euro che servirà allo scopo di evitare che l'aggravamento delle condizioni economiche di tanti soggetti più deboli possa sfociare anche in una emergenza abitativa.

“Un provvedimento - commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - che rientra nell'ampio quadro varato dal mio governo di sostegno e aiuti alle famiglie e all'economia dell’Isola, per fronteggiare l’epidemia. Le doverose restrizioni devono accompagnarsi a concreti aiuti alle persone, affinché tutti mantengano quella dignità che consenta di confidare nel futuro. Attraverso tale manovra - aggiunge l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone - il governo Musumeci assicurerà gli introiti degli affitti agli Istituti autonomi case popolari, sgravando per un massimo di sei mesi gli inquilini delle fasce economiche più deboli dal pagamento del canone mensile. Aggiungiamo così un'ulteriore misura concreta a difesa delle famiglie siciliane più esposte alle ripercussioni di una crisi epocale come quella del coronavirus".

La Regione, inoltre, garantirà la sospensione dei pagamenti dei mutui per coloro che abitano in regime di edilizia residenziale pubblica. Saranno in totale 15mila le famiglie esonerate dalla quota mensile dovuta a Banca Intesa, mentre la Regione continuerà a erogare il proprio contributo in conto interessi. Alla fine dell'emergenza, le famiglie torneranno a effettuare i versamenti ma sgravati dal peso degli interessi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento