rotate-mobile
Economia

C'è un bonus vacanze fino a 1.400 euro, ma vale solo per 3.850 italiani

Le domande possono essere inviate fino alle ore 12 del 17 aprile 2023. Le graduatorie saranno rese note dall'Inps entro il 18 maggio. Di cosa si tratta, come funziona e tutto quello che c'è da sapere

Per presentare le domande c'è ancora qualche giorno di tempo: il via alle richieste è stato dato alle ore 12 del 23 marzo 2023, e possono essere inviate non oltre le ore 12 di lunedì 17 aprile. Le graduatorie saranno emesse entro il 18 maggio, e il richiedente avrà tempo per accettare entro il 7 giugno. Parliamo dell'incentivo sulle vacanze lanciato anche quest'anno dall'Inps: il bonus estate INPSieme senior. Si tratta di un bando di concorso annuale che offre a poco meno di quattromila pensionati, loro coniugi e figli disabili conviventi - che compaiono nell'attestazione Isee in cui è presente il titolare del diritto - la possibilità di ricorrere a soggiorni estivi in località marine, montane, termali o culturali italiane. Questa agevolazione può essere usata nei mesi di luglio, agosto, settembre e ottobre. L'ultimo giorno disponibile per fruire della misura è il 1° novembre del 2023. Vediamo di cosa si tratta nel dettaglio, come funziona e tutto quello che c'è da sapere.

Possono partecipare al bando di concorso i pensionati che sono a carico della gestione dipendenti pubblici o che hanno aderito alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (ai sensi del decreto ministeriale 7 marzo 2007, n. 45). L'agevolazione è rivolta anche a quei pensionati che sono a carico della gestione fondo ex Ipost (qui i dettagli). In sostanza, si legge sul sito dell'istituto nazionale di previdenza sociale, l'Inps riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo di un pacchetto turistico riferito a un soggiorno in Italia organizzato e fornito esclusivamente da soggetti terzi che operano nel settore turistico (tour operator e agenzie di viaggio) scelti da chi richiede la prestazione.

Stipendi e taglio del cuneo fiscale: chi ci guadagna e cosa cambia in busta paga

L'Inps fornisce in tutto 3.850 contributi, distinti per gestione di appartenenza del titolare del diritto e in relazione alla durata del soggiorno. L'importo massimo è di 800 euro per il contributo riferito a un soggiorno in Italia di durata pari a otto giorni e sette notti. Per periodi di tempo più lunghi, fino a quindici giorni, il contributo sale a 1.400 euro. La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica. Per farlo, è sufficiente inserire nel motore di ricerca del portale www.inps.it le parole "estate INPSieme senior", selezionare la scheda informativa "invio documentazione welfare - bandi Itaca, collegi universitari, estate INPSieme Senior", quindi cliccare su "approfondisci" e, una volta aperta la scheda, cliccare su "utilizza il servizio".

Una volta autenticati con il proprio Spid, Cie o Cns, è possibile effettuare le successive scelte, seguendo questo percorso: per aree tematiche > attività sociali o, in alternativa, per ordine alfabetico > domanda o, in alternativa, per tipologia di servizio > estate INPSieme senior > domanda. Nella domanda dovranno necessariamente essere inseriti recapiti telefonici mobili e di posta elettronica non Pec (email), per consentire e agevolare le comunicazioni da parte dell'Inps. In caso di difficoltà nell'utilizzo della procedura telematica per l'invio della domanda, il richiedente può presentare la stessa attraverso il servizio di contact center al numero 803164 (gratuito da telefono fisso) e 06.164164 a pagamento da rete mobile, al costo della tariffa del proprio operatore.

La decorrenza, la durata e le destinazioni dei soggiorni sono indicate nel bando di concorso, consultabile qui.

(fonte: Today)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è un bonus vacanze fino a 1.400 euro, ma vale solo per 3.850 italiani

AgrigentoNotizie è in caricamento