Bonus Sicilia e click day rinviato, Valenza: "La Regione non ci ha ascoltato"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Quello che temevamo e che avevamo fatto presente nei giorni scorsi nel corso dell'incontro con l’assessore regionale alle attività produttive  si è verificato. Nel giorno del click day il portale allestito dalla Regione Sicilia è andato in tilt”. E’ quanto denuncia il presidente facente funzione di  Confcommercio della Provincia di Agrigento Alfonso Valenza che, facendo eco al presidente regionale Gianluca Manenti, sottolinea che le aziende che avrebbero potuto usufruire del cosiddetto Bonus Sicilia non hanno avuto neppure l’opportunità di partecipare, di potere inoltrare la propria istanza. 

“Quanto accaduto era stato da noi previsto e la Regione non ci ha ascoltato. Insomma, avevamo sollecitato la variazione del bando e ora, quello che è successo, ci conforta ancora di più circa la fondatezza delle nostre sollecitazioni, che, del resto, traggono spunto dalle indicazioni provenienti dalle imprese nostre associate, la maggior parte delle quali ha fatto registrare serie difficoltà. Per questo motivo, accogliamo di buon grado l'audizione in commissione Attività produttive all’Ars, come da nostra richiesta, fissata per mercoledì 7 ottobre alle 12. L'audizione si terrà in videoconferenza. Convocata dal presidente Orazio Ragusa, la stessa audizione contempla la presenza dell’assessore regionale alle Attività produttive, Domenico Turano. Manifesteremo le nostre perplessità sull'iter seguito per il click day. Auspichiamo che la Regione possa in qualche modo intervenire, risolvendo le numerose criticità registrate”.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento