rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Si torna ad investire nei "beni durevoli": in provincia una delle spese più alte

Secondo lo studio realizzato dall'Osservatorio Findomestic si registra una crescita significativa per ogni cittadino rispetto allo scorso anno

Anche in provincia di Agrigento sale la spesa per l'acquisto dei beni durevoli: secondo l’osservatorio Findomestic, infatti, si è registrato il maggior incremento del reddito per abitante. Nella categoria rientrano auto, moto, mobili, tv, cellulari, pc, eccetera. 

Lo scorso anno in provincia di Agrigento il reddito pro capite ha raggiunto i 14.854 euro, con un incremento del +6,1% rispetto al 2020 che è il più elevato della Sicilia. Nel 2021 gli agrigentini hanno speso in beni durevoli 324 milioni (+17%), ovvero 1.891 euro a famiglia.

In base alle rilevazioni dell’osservatorio, nel settore della mobilità gli acquisti di auto nuove (48 milioni) fanno segnare il secondo miglior incremento a livello regionale (+18,4%), sebbene la spesa media per famiglia (278 euro) sia al penultimo posto fra le province siciliane. Agrigento è penultima anche relativamente alla spesa per famiglia per le auto usate (503 euro) e i motoveicoli (57 euro), comparti che rappresentano un mercato da, rispettivamente, 86 (+11,8%) e 10 milioni di euro (+27,5%).

In provincia di Agrigento si segnano, inoltre, crescite più significative che altrove in Sicilia per quanto riguarda i consumi di elettrodomestici (+20,6%,) e, a pari merito con Trapani, di mobili (+19,6%, per 88 milioni), mentre quelli di elettronica (+36,5%) superano di poco la media siciliana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si torna ad investire nei "beni durevoli": in provincia una delle spese più alte

AgrigentoNotizie è in caricamento