Assistenza, aggiornamenti, ricerca e professionalità: l'Asp è in rete

Un nuovo percorso, importante, che mira a rendere sempre di più prestigiosa l'azienda ospedaliera

Passo in avanti per l’Asp di Agrigento. L’azienda ospedaliera entrea a far parte della “Fiaso”. L’ente aderisce ad un nuovo percorso più che mai importante. La federazione italiana aziende sanitarie ed ospedaliere, mira a mettere in rete le esperienze e le esigenze di ciascun affiliato. Nel dettaglio, l’Asp, aderendo alla Fiaso potrà contare una maggiore tutela e rappresentatività in occasione di tavoli tecnici, incontri ministeriali, convegni e audizioni in cui vengano assunte decisioni significative per il Servizio Sanitario Nazionale anche per ciò che attiene alla contrattazione collettiva del lavoro. 

L'Asp entra a far parte del network della Fiaso, Agrigento avrà  la possibilità di condividere con gli altri enti associati conoscenze ed esperienze legate alle cosiddette “best practies” visto che la Federazione mette costantemente a disposizione della “rete” paradigmi, modelli, contatti e professionalità utili a replicare tutte quelle esperienze innovative che, su scala nazionale, hanno condotto ad una crescita della qualità dell’assistenza. L'Asp, potrà, anche aderire ad una vasta gamma di progetti di ricerca e ad una serie di iniziative dedicate alla formazione e all’aggiornamento degli operatori.

"Tra gli argomenti già affrontati - fa sapere l'Asp- dagli studi della federazione compaiono temi di importanza strategica per ciascuna azienda aderente come la comunicazione e la promozione della salute, la ripartizione dei fondi regionali, i debiti verso i fornitori, i servizi di emergenza-urgenza, la spending review, l’innovazione tecnologica, la trasparenza, il sistema degli appalti, l’articolazione dell’assistenza territoriale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento