Turismo, oltre 17 mila visitatori alla Valle dei Templi in soli tre giorni

Il sindaco: "I risvolti positivi di queste presenze, sia italiane che straniere, sono ben visibili anche in città e nella località balneare di San Leone. In periodo di lockdown pensare all'estate in questi termini sembrava impossibile"

Oltre 17 mila visitatori alla Valle dei Templi in soli tre giorni. Un traguardo che supera le aspettative. Questi i numeri: martedì sono stati 5.541, mercoledì 6.325 e giovedì 5.713. Sono turisti italiani, ma anche provenienti da ogni parte d'Europa. Sono cifre che mediamente le biglietterie registrano nelle prime domeniche del mese, quando l'ingresso è gratuito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Valle prima in Sicilia per accessi a Ferragosto, ma c'è preoccupazione tra gli albergatori

"La nostra area archeologica supera ancora una volta gli altri siti culturali -afferma il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, che è  anche componente del Consiglio del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi  - . Sono cifre del tutto insperate per il turismo agrigentino, soprattutto in periodo Covid, che ha gravato pesantemente sul turismo straniero d'Oltreoceano. I risvolti positivi di queste presenze, sia italiane che straniere, sono ben visibili anche in città e nella località balneare di San Leone.  In periodo di lockdown pensare all'estate in questi termini sembrava impossibile. Tutto ciò è certamente il frutto di una visione e di una buona campagna di comunicazione che ha lanciato l'immagine di Agrigento e della sua Valle dei Templi come meta turistico-culturale tra le più ambite a livello internazionale. Fondamentale è stata l'eco di alcuni grandi eventi, quali  le due edizioni del Google Camp e la sfilata di Dolce & Gabbana, di cui ancor oggi vengono proposti video e servizi fotografici, oppure i progetti culturali quali 'Agri-gentium: landscape regeneration' per il premio del Paesaggio, con cui la Valle dei templi ha conquistato il podio, e la candidatura di Agrigento a Capitale Italiana della Cultura 2020,  per la quale è giunta in finale, con un programma e un progetto di rete che ha messo in difficoltà altre nove città italiane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Ancora tamponi Covid positivi: 1 ad Agrigento e 3 a Sciacca, contagiato un altro medico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento