Covid-19 e riapertura attività, Pullara: "Tavoli tecnici per affrontare i tanti problemi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La fase 2 oggi ha realmente preso il via con la riapertura di quasi tutte le attività ma gli strascichi economici dovuti alla pandemia sono e saranno ancora per lungo tempo visibili.  Ritengo pertanto indispensabile che nella nostra regione si attivino, oggi e anche in futuro, tavoli tecnici permanenti per affrontare le problematiche che stanno attanagliando tutta l’economia regionale nei comparti e settori economici della Sicilia anche per una migliore programmazione del rilancio. E' quanto afferma il deputato regionale On. Carmelo Pullara Presidente Gruppo Parlamentare Popolari e Autonomisti.

Allo stato attuale – dichiara il deputato -  è necessario istituire con urgenza i tavoli tecnici suddivisi per settore per fronteggiare le conseguenze dell’emergenza Coronavirus che ha seriamente messo in ginocchio tutte quelle attività che rappresentano la prima industria dell'Isola, senza esclusione, con particolare attenzione ai comparti che vanno dal turismo, ai servizi, all’agricoltura, alla pesca, alle PMI, e non ultimo, fino all’artigianato, bar, ristoranti, catering e banqueting.

Tutte le iniziative che il Governo regionale sta adottando sono molto importanti, così come sono interessanti anche i confronti con le Associazioni di categoria. Ma occorre che sia operativo in modo costante un apposito coordinamento consultivo che sarà istituto nel contesto del tavolo tecnico e che affronti anche le varie problematiche.

Per fare un esempio, - prosegue Pullara - che riguarda soprattutto il turismo, ma che a cascata, comunque e inevitabilmente, ha ricadute  anche nei confronti degli altri settori, gli operatori turistici sono fortemente preoccupati dopo le migliaia di disdette arrivate nei mesi di febbraio, marzo, aprile e maggio. Insieme agli ammortizzatori sociali che il Governo centrale e quello regionale hanno programmato, è necessario che sia operativo un organismo permanente che abbia la possibilità di dialogare e programmare la fase del rilancio, convinti che la Sicilia nella nuova ottica del turismo nazionale e regionale, possa giocarsi le proprie carte con una certa autorevolezza.

Ribadisco dunque la necessità di pensare a tale possibilità anche per recuperare quel canale di collegamento tra la Regione Siciliana e le realtà locali che in passato potevano contare sulle Aziende per l'incremento in tutti i settori.

I tavoli tecnici regionali permanenti – conclude Pullara-  avranno potere consultivo e svolgeranno le proprie azioni di concerto con gli Assessorati di merito, che a loro volta potranno rappresentare le istanze e le necessità nel corso del dialogo diretto con il Governo Nazionale, e predisporre tutte quelle azioni necessarie che potranno permettere di riattivare l’economia siciliana.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento