Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rispetto delle regole anti-Covid e ottimismo al mercato, un ambulante: ”Sono stati tre mesi di sofferenza”

Mascherine obbligatorie e rilevamento della temperatura, il mercato di piazza La Malfa riparte dopo il lungo lockdown

 

Dopo il lungo blocco delle attività, da oggi è ripreso il mercato settimanale di piazza Ugo La Malfa di Agrigento. “Sono stati tre mesi di sofferenza” - ha detto uno dei commercianti incontrato fra le bancarelle che sono state rigorosamente allestite in osservanza alle regole del distanziamento sociale. 

Accessi degli avventori regolamentati, con obbligo di mascherina per tutti e rilevamento della temperatura corporea all’ingresso. Norme anti-Covid che non hanno scoraggiano gli agrigentini che, ai microfoni di Agrigentonotizie, hanno ammesso quanto gli sia mancato il mercato. 

Via al mercato del venerdì: previsto obbligo di mascherina e modifiche al traffico
Via al mercato del venerdì: previsto obbligo di mascherina e modifiche al traffico

In piazzale La Malfa era percepibile, stamani, anche l’ottimismo dei commercianti che, con la ripresa delle attività, sperano di recuperare i profitti, finora negati dal Coronavirus.

Soddisfazione è stata espressa dall'Amministrazione Comunale per la ripresa del mercato del venerdì in piazzale Ugo La Malfa. "Grande collaborazione da parte di tutti i mercatisti - dice una nota - che hanno rispettato le distanze e si sono muniti di gel disinfettante per le mani da mettere a disposizione del pubblico. Da segnare l'importante attività di controllo anti abusivismo commerciale operata dai Vigili Urbani che ha consentito il regolare svolgimento del mercato".   

Founded by *Journalism Emergency Relief Fund

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento