Famiglie in condizioni disagiate, ecco come fare per ottenere il sussidio economico

L'obiettivo è quello di aiutare a superare le condizioni di povertà e di riconquistare gradualmente l'autonomia. Istanze a partire dal 2 settembre

(foto ARCHIVIO)

"Sostegno per l'inclusione attiva" al via ad Agrigento, Aragona, Favara e Raffadali. Si tratta di una misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate, nelle quali sono presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidanza. Il sussidio è, naturalmente, subordinato ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa. Il progetto viene predisposto dai servizi Sociali del Comune, in rete con i servizi per l'impiego, i servizi sanitari e le scuole. 

L'obiettivo è, chiaramente, quello di aiutare le famiglie a superare le condizioni di povertà e di riconquistare gradualmente l'autonomia. La richiesta del beneficio dovrà essere presentata ai Comuni da un componente del nucleo familiare, mediante modello prestabilito. Il richiedente deve risultare, al momento, della presentazione della richiesta, e per tutta la durata dell'erogazione del beneficio, residente in Italia e con almeno un figlio minore o disabile o con una donna incinta. E' necessario inoltre che nessun componente della famiglia sia già beneficiario della Naspi, dell'Asdi o di altri strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati. 

Il sostegno economico verrà erogato attraverso l'attribuzione di una carta di pagamento elettronica utilizzabile per l'acquisto di beni di prima necessità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le richieste vanno presentate all'ufficio Protocollo del Comune di residenza a partire dal 2 settembre.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Impennata di contagi Covid-19: l'Agrigentino sale a 75 casi

  • Coronavirus, morto al "Sant'Elia" il medico del lavoro di Palma di Montechiaro: c'è pure un quarto caso

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento