Sabato, 24 Luglio 2021
Economia

Acqua, il Cga da ragione a Federconsumatori: "Il sovrambito è fuori legge, tariffe troppo alte e cittadini da rimborsare"

Secondo il presidente dell'associazione che tutela i cittadini, Alfio La Rosa, è necessario monitorare le ATI dei territori interessati dagli effetti della sentenza "affinché si attivino nel più breve tempo possibile per richiedere le maggiori somme versate a Sicilia Acque dal 2016 al 2019”

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa (CGA), con sentenza pubblicata lo scorso 8 luglio, ha annullato le due delibere della Regione Sicilia con le quali venivano aggiornate le tariffe del servizio Idrico Integrato per il periodo 2016-2019 di Sicilia Acque S.p.a.

"La sentenza conferma quanto Federconsumatori Sicilia e Forum siciliano dei movimenti per l'acqua e i beni comuni ripetono da anni: va soppresso il “sovrambito”, meccanismo tramite cui Siciliacque SpA vende l’acqua all’ingrosso": lo dichiara Alfio La Rosa, presidente di Federconsumatori Sicilia. "La sentenza conferma anche che la tariffa applicata in base alla convenzione con la Regione Siciliana era troppo alta.

Secondo il CGA - prosegue La Rosa - le tariffe devono essere stabilite dagli Ambiti Territoriali Ottimali (ora Assemblee Territoriali Idriche - ATI) e non dalla Regione Siciliana. Quindi le tariffe idriche dell’acqua all’ingrosso non possono essere decise né da una convenzione né dal governo regionale, ma dalle ATI e dall’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA).

“Federconsumatori Sicilia monitorerà le ATI dei territori interessati dagli effetti della sentenza affinché si attivino nel più breve tempo possibile per richiedere le maggiori somme versate a Siciliacque dal 2016 al 2019”.

La Consulta giuridica regionale di Federconsumatori Sicilia, inoltre, sta studiando la possibilità di predisporre eventuali azioni legali al fine di estendere i rimborsi a tutti gli utenti del Servizio Idrico Integrato in tutto il territorio siciliano.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua, il Cga da ragione a Federconsumatori: "Il sovrambito è fuori legge, tariffe troppo alte e cittadini da rimborsare"

AgrigentoNotizie è in caricamento