rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Economia

Dopo i solleciti per la Tari 2016 arriva un'altra "montagna" di accertamenti per il 2018 e 2019

Circa 12 mila gli atti per omesse e infedeli dichiarazioni che, in queste ore, sono in corso di notifica nelle case degli agrigentini

Sarà un fine anno più che complicato. Economicamente parlando, per gli abitanti di Agrigento che non sono in regola con i pagamenti dei tributi. Dopo la "valanga" di avvisi-solleciti per la Tari 2016 non pagata, o onorata in maniera errata, sono in corso di notifica altri 12 mila avvisi di accertamento per omesse e infedeli dichiarazioni Tari 2018 e 2019.

Tari 2016, "valanga" di avvisi-sollecito in arrivo: 12 mila i destinatari

Palazzo dei Giganti per far effettuare le spedizioni degli avvisi di accertamento per la Tari 2018 e 2019, che sarà effettuata con raccomandata con ricevuta di ritorno, ha impegnato complessivamente 39.000 euro. E se ne occuperà la Posta. 

Chi ha dimenticato, sbagliato o s'è trovato nelle condizioni di non avere il denaro a sufficienza per pagare la Tari - nel giro di poche settimane, quelle in corso, - si troverà dunque sul tavolo di casa avvisi-solleciti per la Tari 2016 e avvisi accertamento per la stessa tassa del 2018 e 2019. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo i solleciti per la Tari 2016 arriva un'altra "montagna" di accertamenti per il 2018 e 2019

AgrigentoNotizie è in caricamento