Pensione tedesca, scatta un aumento di 16 euro lordi al mese

L’importo superiore spetterà a chi ha avuto figli nati prima del 1992

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’Ital Uil e la Uilp di Agrigento danno notizia di importanti novità per i titolari di pensione tedesca che già dal prossimo mese avranno un  aumento dell’importo complessivo.
Infatti, a partire dal 1°gennaio 2019 i titolari di pensione tedesca, che abbiano avuto figli nati prima del 1992, avranno diritto ad un aumento dell'importo di pensione per il periodo dell’educazione dei figli, con un ricalcolo di ulteriori sei mesi di contribuzione per ogni figlio.
Ciò significa che, per ogni figlio nato prima del 1992, la pensione avrà un aumento di 16 euro lordi al mese.

Chi è già pensionato al 31/12/2018, per la richiesta di tale beneficio, può recarsi presso le sedi Ital-Uil.

Per chi non è ancora pensionato al 31/12/2018:
Se gli assistiti non sono ancora in pensione ma avevano già avviato la procedura per la verifica della posizione assicurativa, l'ente previdenziale tedesco provvederà in automatico a controllare tutte queste posizioni aggiornando i dati per i figli nati prima del 1992. Tali soggetti riceveranno un nuovo estratto contributivo.
Se gli assistiti non sono ancora in pensione e non hanno ancora fatto la verifica della posizione assicurativa e/o non hanno fatto riconoscere i periodi per l'educazione dei figli, se hanno compiuto i 45 anni di età, possono farne richiesta.

Per tutti coloro abbiano bisogno di ulteriori informazioni e assistenza possono avvalersi degli operatori      Ital-Uil dislocati in tutta la provincia di Agrigento che sapranno indirizzare l’utente per ottenere i benefici normativi.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento