rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Dossier Storia di un sogno infranto

Rubinetti a secco e acqua persa per strada: da 15 anni la nuova rete idrica di Agrigento ostaggio della burocrazia

La siccità, dovuta alla riduzione delle precipitazioni, trova la città impreparata anche a causa di anni di mancata programmazione e di migliaia di metri cubi rubati e usati dagli agricoltori per irrigare le campagne

“Se l'acqua è poca, la papera non galleggia". Chi conosce i detti napoletani sa che sa questa metafora si usa per dire che la vita è difficile quando mancano i beni essenziali. E di acqua, ad Agrigento, ce n'è sempre stata abbastanza poca da non consentire al povero uccello di rimanere a galla. La colpa, tuttavia, non è solo del cambiamento climatico che sta portando all'emergenza...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

AgrigentoNotizie è in caricamento