rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Dolci tipici / Favara

Veniva regalato a vescovi e cardinali: ecco la storia dell'agnello pasquale favarese

La decorazione tipica prevede tanti piccoli confetti e una bandierina di carta rossa chiamata labaro

La tradizione culinaria siciliana è invidiata da tutto il mondo. L'Agrigentino, tiene alta la bandiera, con dei dolci conosciuti in ogni dove.  Ogni luogo ha il proprio marchio di fabbrica, ad esempio - in queste settimana - le pasticcerie favaresi sono al lavoro per la produzione dell'agnello pasquale.

Il dolce ha origini antichissime ed è composto da pasta reale e pasta di pistacchio. I maestri dolciari, a Favara, sono tantissimi. Tra i più rinomati troviamo: la pasticceria Vita, il laboratorio artigianale di pasta reale "Lombardo", ed anche "Cosi Dunci", nei pressi della Matrice. 

L'agnello pasquale ha una storia antichissima, è figlio di una tradizione che - negli anni - non è stata mai dimenticata. In passato veniva offerto in dono a vescovi e cardinali, ma anche alle regine e simboleggiava il sacrificio di Cristo e della sua risurrezione. La decorazione tipica prevede tanti piccoli confetti e una bandierina di carta rossa chiamata labaro. 

Ecco la ricetta (veloce) dell'agnello pasquale di mandorle

Ingredienti

  • 500g farina di mandorle
  • 400g zucchero semolato
  • 250g acqua

Versare l’acqua e lo zucchero in una pentola di alluminio o rame, metterla su un fornello medio, a fiamma vivace. Portare a ebollizione, fino a quando lo zucchero fila.  Versare la farina, tutta in una volta e spegnere la fiamma. Mescolare velocemente per incorporare tutta la farina. 

Spolverare pochissima farina su un piano di lavoro e versare il composto; far raffreddare, mescolando ogni tanto con una paletta.  Formare un panetto e lasciarlo riposare per un giorno, coperto da un panno, per poterlo lavorare. Realizzare l’agnello con l’ausilio di uno stampo in gesso e dipingere con colori alimentari.

La tradizione, dunque, parla chiaro: non esiste pasqua senza il dolce tipico favarese. Esistono, in città, anche dei laboratori dove viene prodotto - e poi spedito - l'agnello pasquale. Da nord a sud, tutti "pazzi" per il tipico dolce favarese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veniva regalato a vescovi e cardinali: ecco la storia dell'agnello pasquale favarese

AgrigentoNotizie è in caricamento