Nuovo orari per la Ztl di via Atenea, tutto parte da una chat di whatsap?

Molti commercianti hanno sottoscritto una lettera che sarà inviata al Comune per chiedere una revisione delle scelte prese

“Cosa ne pensate della chiusura dalle 11 alle 2? Apri e chiudi nel corso di giornata non va bene”.

Così inizia l’accidentato cammino del nuovo orario imposto alla Ztl della via Atenea, con un messaggino Whatsapp del 20 luglio in una chat chiamata “Via Atenea Ccn” firmato Lillo Firetto. Tutti i quasi tutti i commercianti presenti dicono “sì” (parliamo di un numero abbastanza ristretto di persone, tuttavia), chiedendo semmai qualche piccolo aggiustamento. Non sappiamo se, come scritto nell’ordinanza, dopo questo passaggio si sia consumato con le associazioni di categoria, resta il fatto che molti titolari di attività commerciali sembra siano pronte alla protesta.

Cucchiara (Fipe Confcommercio): "Ordinanza da ripensare e non concordata con noi"

Tra di loro circola infatti una bozza di lettera da inoltrare al Comune: “Facendo seguito a numerose richieste dei commercianti di via Atenea ma, soprattutto, delle attività di ristorazione, bar, studi professionali - si legge - chiediamo di valutare le diverse necessità di apertura varchi della ztl al fine di dare la possibilità a tutti di poter svolgere al meglio la propria attività lavorativa, fermo restando che gli attuali orari (ore 11 chiusura ed ore 2 e riapertuara) le chiediamo di aprire il varco della ztl nei giorni feriali dalle 13 alle 16,30”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche qui, non sappiamo se e in che modo ci siano effettivi margini di discussione e trattativa, stante che gira la notizia tra i commercianti che si siano poste effettive problematiche di convivenza tra l’apertura al traffico (anche ai soli residenti) e la presenza di tavoli e tavolini collocati su marciapiedi, slarghi e porzioni di strada. Se così fosse si spiegherebbe la necessità di una stretta decisa al transito veicolare , per quanto bisogna ricordare come l’idea di una via Atenea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento