menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Duomo

Via Duomo

Verso una Ztl nel cuore del centro storico? Si lavora sul progetto

La proposta sarebbe quella di chiudere alle auto la via Duomo, realizzando parcheggi più a valle in modo anche di eliminare potenziali pericoli

Sui pericoli potenzialmente derivanti da un evento calamitoso nel centro storico si è scritto e detto molto: da anni si denuncia il rischio che una frana, un crollo, possa tagliare fuori tutta una porzione di città, quella che cresce intorno alla cattedrale di San Gerlando, rendendo impossibile ai mezzi di soccorso di raggiungere l'area anche perché la strada di accesso e potenziale deflusso è solamente una.

Per questo si è più volte parlato di una via di fuga da realizzarsi alle spalle del Seminario - e che avrebbe dovuto raggiungere via Garibaldi - ma di lavori all'orizzonte non se ne vedono ancora oggi, nonostante anche le forti prese di posizione da parte dell'Arcidiocesi. Con la realizzazione dei lavori di consolidamento sulla Cattedrale e l'aggiudicazione dei lavori sulla collina sembrava che l'argomento fosse andato in "pensione".

Invece di una diversa fruizione di quella zona del centro storico, anche da un punto di vista turistico si parla intensamente, seppure a microfoni spenti. L'ipotesi al vaglio sarebbe quella di chiudere al transito e verosimilmente alla sosta l'intera via Duomo, creando aree di parcheggio più a valle con servizi di bus navetta. Un'idea a cui da tempo lavora l'Arcidiocesi, con la collaborazione di tecnici e ordini professionali, e che punterebbe a snellire dal traffico veicolare la via che porta a piazza don Minzoni, in passato già in parte pedonalizzata anche senza alcun provvedimento formale.

Al momento di posizioni ufficiali non ve ne sono, ma in molti darebbero questa idea come estremamente concreta, anche se non di imminente realizzazione.

Certo è che in città ogni tentativo di Ztl ha portato con sé polemiche e alcuni tentativi sono durati, lettaralmente, dall'alba al tramonto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento