Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La variante inglese del Coronavirus preoccupa, i sindaci delle zone rosse: "La situazione ci stava sfuggendo di mano"

Microfoni aperti ai primi cittadini di Comitini, Racalmuto e Siculiana. Restrizioni, ma anche paura vera per un momento più che mai delicato

 

Dalla mezzanotte è in vigore l’ordinanza del presidente della Regione, Nello Musumeci che introduce la zona rossa Covid nei comuni di Comitini, Racalmuto e Siculiana. La redazione di AgrigentoNotizie ha incontrato i sindaci dei tre centri in lockdown fino al prossimo 6 aprile.

La provincia sempre più in "zona rossa": altri tre comuni in lockdown
La provincia sempre più in "zona rossa": altri tre comuni in lockdown

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/coronavirus-zone-rosse-comitini-racalmuto-siculiana.html

“Chiedere la zona rossa – dice Nino Contino, primo cittadino di Comitini -  era necessario perché la situazione ci stava sfuggendo di mano, nella nostra piccola comunità abbiamo avuto sei casi di positività in pochi giorni, con più focolai e la giovane età dei contagiati lascia pensare alla presenza della variante inglese”.

Attualmente abbiamo ventotto casi accertati  e altri sette in attesa di conferma – dice  dai microfoni di AgrigentoNotizie il sindaco di Racalmuto, Vincenzo Maniglia – è chiaro che questo aumento di positivi registrati nell’arco di pochi giorni ci hanno portato preoccupazione soprattutto per alcuni casi che, anche se ancora in fase di valutazione, ma che sono stati classificati come casi sospetti di variante inglese”.

Timori analoghi a quelli dei sindaci di Comitini e Racalmuto sono stati espressi anche dal primo cittadino di Siculiana, Peppe Zambito che sulla variante inglese dice: ”Dalle notizie che abbiamo ci sarebbero casi di variante inglese e questo ci preoccupa  non poco e quindi la zona rossa era più che necessaria”.

Dal municipio di Siculiana è stato istituito anche il servizio di vicinanza, con un numero di telefono dedicato a fornire assistenza alle persone  anziane o che abitano da sole e che si dovessero trovare in difficoltà. Il servizio è raggiungibile al numero  0922 818 034 ed è attivo tutti i giorni dalle ore 08:00 alle ore 20:00.

Sul fronte del rispetto delle nuove misure restrittive introdotte, unanime è il coro dei tre sindaci che invitano i cittadini ad attenersi scrupolosamente alle regole  per evitare il rischio della diffusione del contagio. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento