Cronaca

Coronavirus, i contagi non si fermano: dopo Favara anche Canicattì chiede la zona rossa

A comunicarlo sono stati i sindaci Anna Alba ed Ettore Di Ventura, su richiesta dell'azienda sanitaria provinciale che ha preso atto del dato complessivo dei positivi: rispettivamente 190 e 259

Anna Alba

Due comuni della provincia di Agrigento vanno verso la zona rossa. Ad annunciarlo sono i primi cittadini di Favara, Anna Alba, e di Canicattì, Ettore Di Ventura. In entrambi i centri si sono registrati in questi giorni un gran numero di contagi, tanto da far scattare da parte dell'Asp la segnalazione alle amministrazioni comunali affinché provvedano a chiedere alla Regione l'adozione del provvedimento restrittivo.

Musumeci pensa alla zona rossa per tutta la regione: "Paghiamo le conseguenze di Pasqua e Pasquetta"

In entrambi i casi, infatti, l'azienda sanitaria sottolinea come "le caratteristiche epidemiologiche del fenomeno e la veloce propagazione dell’infezione testimoniata da un rapidissimo aumento di casi in pochi giorni e la previsione di un elevato numero di contatti stretti e ccontatti occasionali, suggeriscono l’adozione di protocolli contenitivi atti a circoscrivere il fenomeno".

Sono al momento 190 i positivi a Favara (di cui quasi cento in una settimana) e ben 259 i casi di positività attuali a Canicattì. La palla passa adesso al presidente della Regione.

(aggiornato alle ore 14.30)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i contagi non si fermano: dopo Favara anche Canicattì chiede la zona rossa

AgrigentoNotizie è in caricamento