A Zingarello una discarica a cielo aperto, Hamel: "La zona verrà bonificata"

Dopo la protesta dei giorni scorsi, dal Comune, sono pronti a "risolvere" il problema rifiuti

La discarica a cielo aperto di Zingarello aveva sollevato proteste e polemiche. Questa mattina, secondo quanto fatto sapere dall'assessore  all'Ambiente e all'ecologia Nello Hamel, il problema della raccolta dei rifiuti nella località di Zingarello è stato avviato a soluzione.

"Nella prima fase - dice Hamel - partirà da oggi, giovedì 28 maggio, un furgone con un addetto alla raccolta che sosterà nell'area dov'erano posizionati i cassonetti stradali per consentire ai residenti di conferire i rifiuti secondo il calendario della differenziata. L'orario di conferimento sarà dalle ore 10.30 alle ore 12.00 di tutti i giorni tranne la domenica. Contestualmente si procederà alla bonifica della discarica che si era creata attorno ai cassonetti stradali, che saranno rimossi. il gestore del servizio curerà inoltre il posizionamento a Zingarello di un gazebo dove saranno fornite tutte le informazioni utili e dove saranno distribuiti i mastelli agli utenti che abitano in questa frazione. Per la consegna dei mastelli si dovrà compilare un'autocertificazione e consegnare una copia del documento di riconoscimento e del codice fiscale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

  • Il nuovo Dpcm 3 dicembre, cosa si può fare e non fare: tutte le regole di Natale 2020 (e i metodi per "aggirarle")

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento