La vie di Zingarello non erano comunali: dopo 23 anni acquisite al patrimonio pubblico

L’atto era stato sottoscritto dalla Giunta nel lontano 1997, ma non era stato tradotto in provvedimenti consecutivi da parte degli uffici, che si sono svegliati solo ora

Zingarello

La burocrazia si sa, è lenta per definizione. Il caso avvenuto ad Agrigento, tuttavia, è forse “storico”, non fosse altro per il tempo impiegato da una delibera di giunta ad essere adottata pienamente dagli uffici pubblici.

L’atto, firmato dal dirigente del settore Lavori Pubblici, l’ingegnere Franco Vitellaro, è stato pubblicato nella giornata di ieri e, ad una prima lettura, sembra fuori dal mondo, riferendosi a fatti risalenti al lontanissimo 1997. Era il maggio di quell’anno quando l’amministrazione all’epoca in carica dispose l’accorpamento al demanio stradale comunale delle strade comunali nelle contrade Zingarello e Mandrascava, quest’ultima ampia porzione di terra che corre lungo la statale e giunge fino le porte del più popolare quartiere residenziale le cui vie, scopriamo solo adesso, sono state praticamente private fino a pochi giorni fa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infatti, senza questo perfezionamento dell’operazione di voltura che era stata appunto pensata dalla giunta nel 1997 e richiesta dagli stessi proprietari dei terreni e dei fabbricati delle zone, queste aree non sono mai fisicamente entrate tra i beni comunali. La traduzione è che il Municipio non poteva (non avrebbe potuto) pulire, asfaltare, garantire illuminazione pubblica, ma persino apporre la toponomastica ad aree che, appunto, non dipendevano dalla propria competenza e proprietà. Altro discorso è la responsabilità diretta dell’ente da un punto di vita legale: in caso di incidente per una buca stradale, ad esempio, nel caso il Comune fosse stato citato in giudizio avrebbe dovuto risponderne in caso di ricorso?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento