menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I feretri scendono dalla nave, ma i politici pensano alle interviste

Soprattutto il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, non ha saltato una sola tv; è stato anche intervistato da una emittente straniera, con tanto di interprete, parlando della tragedia ed "utilizzando" le operazioni di sbarco dei feretri come scenografia

Ha infastidito non poco i presenti la scena di alcuni amministratori locali che subito dopo il momento di preghiera sulla banchina del porto di Porto Empedocle, a seguito dell'arrivo dei 150 feretri provenienti da Lampedusa - si sono lasciati intervistare da tutte le emittenti locali presenti ad appena pochi metri dalla nave da dove nel frattempo venivano scaricate le bare dei migranti.

Soprattutto il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, non ha saltato una sola tv; è stato anche intervistato da una emittente straniera, con tanto di interprete, parlando della tragedia ed "utilizzando" le operazioni di sbarco dei feretri come scenografia.

L'immagine di Zambuto impegnato con le tv a pochi metri dal simbolo della tragedia si accostava alle lacrime, invece, del vicesindaco Piero Luparello, che alla richiesta di un'intervista ha risposto di "no" con la voce spezzata dal pianto. Una scena, quella del sindaco di Agrigento, che ha fatto storcere il naso a molti dei presenti, considerato che la circostanza era forse una delle pagine più tristi e buie della storia di Agrigento e della sua provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento