Niente cibo per le famiglie bisognose, i Volontari di Strada: "La città ci aiuti"

Quasi duecento persone rischiano di rimanere senza mangiare. Per questo la Onlus ha deciso di rivolgere un accorato appello agli agrigentini

I “Volontari di strada” lanciano un accorato appello agli agrigentini. Quasi duecento famiglie aspettano aiuto. Un sostegno, che negli anni, i volontari non hanno mai fatto mancare. Adesso, però, qualcosa sta cambiando. Ovvero, da agosto il banco alimenti della Onlus non riceve cibo. La convenzione con l’Ue chiede tempo. Giorni, mesi che i volontari stanno rispettando. Per questo, la Onlus, si è rivolta agli agrigentini affinchè questa emergenza si risolva le migliore dei modi.    

"È dai primi di agosto che non riceviamo alimenti da parte del nostro banco - fanno sapere i Volontari di Strada. Purtroppo è in corso il rinnovo della convenzione con i prodotti dell'UE e notizie sconfortanti, ci avvertono che non ci sarà alcun approvvigionamento a breve. Sono 197 le famiglie censite, più alcune saltuarie, che aspettano aiuto. In dispensa abbiamo pasta e passata di pomodoro. Abbiamo bisogno di latte e prodotti per i più piccolini. Facciamo appello a ciascuno di voi, cittadini, imprenditori, associazioni. Aiutateci, anche con il passaparola, a superare questo momento di forte difficoltà, per far fronte alle famiglie disperate. Ricordiamo che le donazioni, sia in merce che in oboli, sono soggette a detrazioni fiscali". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento