menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I Volontari di strada

I Volontari di strada

Orti sociali, i Volontari di strada ai privati: "Aiutateci a realizzare il progetto"

L'associazione intende realizzare, nel terreno donati dai fratello Moscato, uno spazio nel quale le famiglie più disagiate possono coltivare ortaggi per uso domestico

Il 14 febbraio scorso i fratelli Giuseppe e Giovanni Moscato, quest’ultimo noto operatore culturale e artista agrigentino, decisero di donare, all’associazione Volontari di strada, un terreno di quasi 3.250 metri quadrati, in zona “Ponte di ferro”, nei pressi di Villaseta, da destinare a orti sociali.

Un gesto di grandissima generosità da parte dei fratelli Moscato nei confronti di un’associazione che da anni si occupa delle famiglie bisognose di Agrigento. Ma anche, e soprattutto, un’opportunità di lavoro da sfruttare al meglio. L’idea, appunto, è quella di consentire alle famiglie bisognose non solo di coltivare gli ortaggi per il consumo domestico ma, nel prossimo futuro, anche di prodotti che potranno essere commercializzati per tentare in questo modo di dare un introito economico e un’occupazione a chi è fuori dal mondo del lavoro da troppo tempo e oggi è chiamato a reinventarsi un futuro. Il progetto, in prospettiva, potrebbe anche prevedere l’impianto di ulivi e mandorli, anche questi da destinare alla coltivazione per il sostentamento economico delle famiglie da noi assistite.

"Adesso, però - scrivono gli associati - per far partire il progetto, occorre giocare il secondo tempo della partita della generosità che deve vedere in campo, ancora una vola, gli agrigentini che, peraltro, hanno sempre mostrato un grande cuore nei confronti dei Volontari di strada. Ci riferiamo alla possibilità di dotare l’associazione di strumenti, attrezzi e piccoli servizi che, ovviamente, possono essere offerti da chi opera nel settore: dalla zappa, ad un box da utilizzare come stiva. Essendo una associazione senza contributi pubblici, lanciamo un appello a privati o a ditte perché ci aiutino a far decollare una volta per tutte questo progetto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento