menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
RUGBY: Vittoria per la Miraglia, D'Addeo: "Siamo a metà percorso"-6

RUGBY: Vittoria per la Miraglia, D'Addeo: "Siamo a metà percorso"-6

RUGBY: Vittoria per la Miraglia, D'Addeo: "Siamo a metà percorso"

Dopo ottanta minuti di battatglia il risultato è stato di 12 a 8 per la squadra in maglia rossa

"Siamo a metà del percorso". Con queste poche parole il mister dell'Asd Miraglia Rugby Salvo D'Addeo commenta la vittoria sofferta del team agrigentino sul campo dello Xiridia, a Floridia. Dopo ottanta minuti di battatglia il risultato è stato di 12 a 8 per la squadra in maglia rossa. Un match tutto incentrato sul gioco di mischia, sulla forza e sulla capacità di tenere gli assalti avversari.

A dire il vero gli agrigentini erano stati i primi a "violare" la linea di meta avversaria, con una meta di forza giunta al quinto minuto del primo tempo grazie agli avanti e per mano di Gianluca Agozzino, appena rientrato dopo un breve periodo di recupero.

Una marcatura che ha fatto rilassare la squadra, forse convinta di poter raggiungere il risultato senza grandi sforzi, facendo avanzare però il Floridia, motivato a portare a casa il risultato, che è riuscito a concretizzare una meta e un calcio di punizione.

Da quel momento in poi c'è stato solo spazio per il gioco chiuso e la battaglia per la conquista del terreno. Solo a cinque minuti dalla fine, dopo un'azione corale, Marco Mazza è riuscito a segnare una nuova meta, trasformata da Vincenzo Vitello che ha del tutto chiuso la partita.

"I ragazzi hanno dato prova di grande maturità – ha spiegato D'Addeo -, riuscendo a recuperare dopo essere andati sotto con il punteggio. Hanno rinserrato le fila e ripreso le redini della partita, concretizzando poi il risultato che ci ha dato la vittoria".

In campo sono scesi Luigi Terrasi,  Francesco Battaglia, Gianluca Agozzino, Gerlando Grech, Marco Abbate, Marco Mazza, Danilo Accurso Tagano, Paolo Pilano, Marco Bellavia, Vincenzo Mangiavillano, ‎Andrea Agozzino, Danilo Italia, Victor Moruz Vasile, Vito Boschetti, Francesco Sciortino, Vincenzo Vitello, Totò Cacciatore, Alfonso Rizzo, Francesco Schillaci, Angelo Adamo e Francesco Talmi. Adesso la squadra potrà godere di un breve periodo di riposo fino all'undici di dicembre, quando la Miraglia attende in casa l'Iron Team Palermo.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento