rotate-mobile
Cronaca Valle dei Templi

Valle dei Templi, scavi aperti alla città: visite al quartiere ellenistico

Si potranno, inoltre, seguire le attività di preselezione e catalogazione dei materiali recuperati durante lo scavo e le attività di restauro in corso sulle domus

Le nuove scoperte archeologiche nella Valle dei Templi si mettono in mostra. A partire da lunedì 26 marzo - fanno sapere dall'ente Parco - sarà possibile visitare gli scavi in corso nelle Insulae II e IV del quartiere ellenistico-romano. Si potranno, inoltre, seguire le attività di preselezione e catalogazione dei materiali recuperati durante lo scavo e le attività di restauro in corso sulle domus. Il cantiere sarà aperto ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12. 

Caliò: "Possibile presenza di un santuario"

I risultati della nuova campagna di scavi sono stati presentati pochi giorni fa a Casa Sanfilippo. “E’ stata una campagna importantissima – ha detto Luigi Caliò docente dell’università di Catania – l’ultima campagna di scavi ha dato dei risultati importanti.  Abbiamo coinvolto diverse persone”.

Nuova campagna di scavi

La campagna di scavi che riguarda anche il teatro ellenistico, è suddivisa in diverse parti. E’ stata definita una grande area e riscontrato un percorso utile a delimitare il tempio della Concordia dal teatro ellenistico. La pianta complessiva ha dato l’idea di uno scavo ampio. Il teatro della città è molto simile a quello di Segesta a Catania.

Il direttore del Parco, Giuseppe Parello: "Pronti due milioni di euro"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valle dei Templi, scavi aperti alla città: visite al quartiere ellenistico

AgrigentoNotizie è in caricamento