rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
L'iniziativa

“Carabinieri per un giorno”: i ragazzi di una scuola milanese visitano il Comando provinciale dell’Arma

Incontro alla caserma “Biagio Pistone” per conoscere da vicino le attività a tutela dei cittadini, i compiti e i doveri degli uomini in divisa. Gli studenti hanno anche visitato la mostra di reperti archeologici "Le forme dell'acqua"

Il Comando provinciale dei carabinieri di Agrigento ha ospitato per una giornata gli alunni dell’istituto “De Amicis” di Milano. L’incontro è avvenuto all’interno della caserma “Biagio Pistone” (medaglia d’argento al valor militare alla memoria). In tutto 36 alunni delle classi medie inferiori, coordinati da 5 docenti. Un’attività davvero significativa non solo per le modalità con le quali è stata organizzata e realizzata, ma soprattutto per le finalità a cui è rivolta. 

Dopo una breve panoramica introduttiva sul ruolo dei carabinieri nella società e sui loro compiti e doveri, i ragazzi hanno avuto l’occasione di visionare da vicino alcuni dei mezzi impiegati dalla sezione Radiomobile di Agrigento per il pronto intervento, in particolare un’Alfa Romeo Giulia e una moto Yamaha Tracer, nonché di confrontarsi con gli operatori della centrale operativa, primi interlocutori del cittadino in caso di necessità. 

Visita studenti Comando provinciale carabinieri 2

Nei locali del Comando provinciale i ragazzi hanno anche visitato una mostra che espone preziose antichità archeologiche del territorio agrigentino, denominata “Le forme dell’acqua”, attraverso la quale si apprezza la stretta relazione tra la città di Agrigento e l’acqua come elemento sacro, che dona la vita e che va protetto a tutti i costi. 

Ed ancora l’osservazione di alcuni cimeli storici dell’Arma dei carabinieri, conservati in una stanza appositamente predisposta, che forniscono una visione plastica e chiara delle tradizioni dell’Arma e dell’inesauribile legame con il passato, fondamentale per una corretta comprensione del presente. 

Visita studenti Comando provinciale carabinieri

La visita fa parte di un più ampio progetto che lega, attraverso un gemellaggio, la scuola milanese all’istituto comprensivo “Quasimodo” di Agrigento e che mira a valorizzare il connubio imprescindibile tra legalità e ambiente. Parte integrante del progetto è, infatti, anche l’associazione “Marevivo” che consentirà ai ragazzi di apprezzare e comprendere pienamente le bellezze naturalistiche e ambientali del territorio agrigentino durante i loro tre giorni di permanenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Carabinieri per un giorno”: i ragazzi di una scuola milanese visitano il Comando provinciale dell’Arma

AgrigentoNotizie è in caricamento