Cronaca Burgio

Burgio ospita la principessa Beatrice di Borbone: creerà una rete commerciale per esportare le ceramiche a Parigi e New York

A fare gli onori di casa è stato il sindaco Franco Matinella: “Una grande opportunità per creare una proficua collaborazione in ambito istituzionale, culturale, promozionale ed economico. Ne avevamo proprio bisogno”.

Burgio, la città delle ceramiche, ha avuto l’onore di ospitare la principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie. Si è trattato di una visita breve ma intensa, utile per svelare alla principessa i tesori custoditi nel paese dell’entroterra agrigentino: primo tra tutti, ovviamente, la ceramica. 

E tra la ceramica di Burgio e la principessa è stato amore a prima vista: Beatrice di Borbone, infatti, ha intenzione di creare una rete commerciale tra il piccolo paesino e le grandi metropoli di Parigi e New York per esportare i prodotti di artigianato locale. 

A fare gli onori di casa è stato il sindaco Franco Matinella: “Una grande opportunità - ha detto - per creare una proficua collaborazione in ambito istituzionale, culturale, promozionale, economico e commerciale. Burgio ne aveva proprio bisogno”.

Ad accompagnare la principessa è stato il cavaliere Antonio Sala, Balivo di Sicilia dell’Ordine teutonico, che ha documentato le varie tappe della visita sul suo profilo Facebook. C’erano anche il delegato per Agrigento e provincia della Real Compagnia della Beata Maria Cristina di Savoia, Vito Di Leonardi; i confratelli Giuseppe Miceli e Marcello Segreto e l’imprenditore Filippo Trafficanti. 

La visita è proseguita al Circolo unione, all’antica fonderia delle Campane Virgadamo e al Muceb: il museo della ceramica di Burgio. Spazio anche per un contatto con i ceramisti all’interno delle loro botteghe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Burgio ospita la principessa Beatrice di Borbone: creerà una rete commerciale per esportare le ceramiche a Parigi e New York

AgrigentoNotizie è in caricamento