"Violenza sessuale su una turista", il pm: operatore 118 da assolvere

La settantottenne inglese, stando a quanto è stato ricostruito dalla stessa Procura, durante il trasporto non sarebbe stata sempre lucida

(foto ARCHIVIO)

Il pubblico ministero Chiara Bisso ha chiesto l'assoluzione per un operatore del 118 che è accusato di violenza sessuale in danno di una turista inglese di 78 anni, soccorsa quando fu colta da malore e con una gamba malconcia alla Valle dei Templi. La presunta violenza sessuale si verificò sul mezzo di soccorso e la donna, alcuni giorni dopo, presentò una denuncia. Racconti che sono stati sempre smentiti dai vari testi chiamati a deporre. Secondo l'accusa, dunque, stando a quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia, la turista, durante il trasporto, non sarebbe stata sempre lucida. Alla richiesta di assoluzione s'è associato anche l'avvocato difensore. Il tribunale - il collegio è presieduto dal giudice Alfonso Malato, a latere Quattrocchi e Zampino - ha rinviato al 23 gennaio per eventuali repliche e per la sentenza.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento