rotate-mobile
Sabato, 1 Ottobre 2022
Cronaca

"Ha costretto la moglie a fare sesso durante il Ramadan", indagato cinquantenne

Ad accusarlo è stata la consorte, che l'ha denunciato alle forze dell'ordine: lui nega ogni addebito

Avrebbe abusato della moglie islamica costringendola ad un rapporto sessuale durante il periodo del Ramadan: per questo un ultracinquantenne agrigentino è oggi indagato per violenza sessuale e reati inerenti condotte razziali e discriminatori nei confronti della consorte. La notizia è riportata dal quotidiano La Sicilia di oggi.

L'uomo ha respinto le accuse di violenza, spiegando  - ricostruisce il quotidiano catanese - che la donna avesse dei problemi di comprensione dell'italiano e che non l'avesse mai vista pregare durante il periodo del Ramadan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha costretto la moglie a fare sesso durante il Ramadan", indagato cinquantenne

AgrigentoNotizie è in caricamento