menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

"Ha costretto la moglie a fare sesso durante il Ramadan", indagato cinquantenne

Ad accusarlo è stata la consorte, che l'ha denunciato alle forze dell'ordine: lui nega ogni addebito

Avrebbe abusato della moglie islamica costringendola ad un rapporto sessuale durante il periodo del Ramadan: per questo un ultracinquantenne agrigentino è oggi indagato per violenza sessuale e reati inerenti condotte razziali e discriminatori nei confronti della consorte. La notizia è riportata dal quotidiano La Sicilia di oggi.

L'uomo ha respinto le accuse di violenza, spiegando  - ricostruisce il quotidiano catanese - che la donna avesse dei problemi di comprensione dell'italiano e che non l'avesse mai vista pregare durante il periodo del Ramadan.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento