menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza in famiglia, nuova condanna per agrigentino

L'uomo era già stato condannato a dodici anni di reclusione con l'accusa di sequestro di persona...

Il giudice monocratico di Agrigento, Katia Ferraro ha inflitto a Giuseppe Montana Lampo, agrigentino di 42 anni, già condannato a dodici anni di reclusione con l'accusa di sequestro di persona e violenza sessuale, altri dicotto mesi di carcere. L'uomo era già stato accusato di aver maltrattato la ex compagna, prendendola a calci e pugni, e di essersi accanito contro la madre di lei.

Adesso Montana Lampo è accusato anche di essersi scagliato contro i carabinieri che erano intervenuti in difesa delle due donne. I fati sono avvenuti tra il 2007 e il 2009, il pubblico ministero aveva chiesto 15 mesi di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento