Domenica, 14 Luglio 2024
Presa di posizione

Violenza nei reparti ospedalieri, l'ordine dei medici: "Serve il presidio fisso di polizia"

Santo Pitruzzella: "È indispensabile per la tutela dei medici, del personale sanitario e degli stessi utenti"

“Ancora una volta, si ripropone il tema della sicurezza negli ospedali, in modo particolare nei reparti di Psichiatria. È essenziale, in tal senso, che le competenti istituzioni adottino ogni precauzione possibile per scongiurare il ripetersi di episodi violenti". Lo dice, ad AgrigentoNotizie, Santo Pitruzzella, presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri (Omceo) di Agrigento, in merito a quanto è accaduto al "Giovanni Paolo II" di Sciacca. 

Litiga con il medico e danneggia porte e sedie del reparto: denunciato

Pretende di entrare in reparto per far visita alla compagna, al "no" del medico minaccia i sanitari e danneggia gli arredi: denunciato

Santo Pitruzzella - presidente Ordine medici-3

"Anche il presidente di Fnomceo, Filippo Anelli, a seguito di quanto accaduto un anno addietro a Pisa, ha invocato un intervento chiedendo il presidio fisso di polizia ed è quanto - evidenzia Santo Pitruzzella - chiediamo anche noi nei nostri presidi ospedalieri a tutela dei medici, del personale sanitario e degli stessi utenti. Il consiglio dell’Ordine è a fianco dei medici del reparto di Psichiatria del Giovanni Paolo II. Al collega - conclude Pitruzzella - esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza per quanto accaduto”.

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza nei reparti ospedalieri, l'ordine dei medici: "Serve il presidio fisso di polizia"
AgrigentoNotizie è in caricamento