rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Cattolica Eraclea

"Violentata per cinque anni dallo zio", 14enne sarà sentita in aula

La vicenda è quella di un uomo di origini romene, ma residente a Cattolica Eraclea, che è finito sotto processo perché accusato di abusi sessuali nei confronti della nipote

La ragazzina di 14 anni che sarebbe stata violentata per anni dallo zio racconterà la propria esperienza, nel corso di un'udienza al tribunale di Agrigento. Il caso è quello di un uomo di origini romene, ma residente a Cattolica Eraclea, che è finito sotto processo perché accusato di avere violentato per cinque anni la nipote. Con lui a giudizio anche la sorella, madre della vittima, perché non avrebbe impedito le violenze del fratello 48enne.

"La ragazzina - si legge su quotidiano La Sicilia - racconterà la sua drammatica vicenda nell'udienza, a porte chiuse, il prossimo 3 febbraio. In quell'occasione sarà assistita da una psicologa".

La scorsa udienza era stato sentito il fratello della presunta vittima, che in aula le accuse: "Mia sorella mi confessò che lo zio abusava di lei e che era violento, in una circostanza le provocò delle bruciature con una sigaretta. Nel 2013 sono tornato dalla Romania e ho vissuto a casa con mia madre e mia sorella. Mio zio era un violento, picchiava anche mia madre che in una circostanza voleva denunciarlo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Violentata per cinque anni dallo zio", 14enne sarà sentita in aula

AgrigentoNotizie è in caricamento