rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Tribunale / Sciacca

"Non violò la sorveglianza speciale": assolto pregiudicato

I carabinieri lo avevano sorpreso fuori dalla propria abitazione ma il 67enne ha dimostrato che aveva provato a rientrare a casa ma era rimasto bloccato su una barca che non riusciva ad attraccare per un guasto

La misura di prevenzione lo obbligava a fare ritorno a casa non oltre le 20, ma si trovava sulla barca che doveva allestire la “n’tinna” per la festa di San Pietro che, per un guasto, non riusciva ad attraccare. Il giudice del Tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, ha assolto Francesco Notaro, di 67 anni. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

E’ stato sentito in udienza il capitano del motopesca il quale ha dichiarato che Notaro, addirittura, avrebbe voluto gettarsi in mare per raggiungere il molo. Questo è stato ripreso dalla difesa nella discussione. Sono stati i carabinieri, alle 21,45, a trovare Notaro vicino a casa mentre stava rientrando ed a fare scattare la segnalazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non violò la sorveglianza speciale": assolto pregiudicato

AgrigentoNotizie è in caricamento